Choose another country to see content specific to your location

//Select Country

Economia Circolare

Verso un nuovo paradigma economico produttivo

La crisi climatico-ambientale è la conseguenza di un modello economico produttivo che si basa in prevalenza sull’utilizzo di grandi quantità di materie prime ed energia facilmente accessibili e complessivamente a buon mercato.

L’impoverimento del pianeta, in termini ambientali e di risorse, deriva dunque da un modello economico di tipo “lineare”, in inglese “take, make, waste”: si estrae materia prima e si producono beni che, a fine vita o semplicemente quando non li vogliamo più, vengono gettati via. Il 90% del fatturato dell’industria europea si basa su questo modello.

Ciò che occorre è uno spostamento dal modello economico lineare ad un nuovo paradigma in cui, attraverso la combinazione di varie strategie che agiscano dalla fase di progettazione di prodotti e servizi fino ai modelli di erogazione e consumo, si riduce drasticamente la necessità di estrarre e lavorare nuove risorse e, con esse, gli impatti ambientali correlati.

Tale modello, detto “economia circolare” rappresenta una necessità, una sfida ed una opportunità. Una necessità come asse portante di una società sostenibile e di un sistema di produzione e di consumo rispettoso del pianeta e del futuro dell’umanità; una sfida perché porta con sé una totale trasformazione del rapporto con l’uso delle risorse naturali, ma anche del ciclo di vita dei materiali e dei prodotti che l’industria realizza; un’opportunità perché apre nuove strade per creare valore e alimentare i profitti delle imprese pronte a imboccare la strada dell’innovazione.

I servizi di TÜV Italia

TÜV Italia attraverso un team interdisciplinare eroga servizi di supporto, formazione e verifica nell’ambito di progetti di economia circolare. Grazie infatti ad ampie e consolidate competenze in materia di ambiente e processi industriali e produttivi, TÜV Italia rappresenta un partner competente e affidabile per guidare le organizzazioni in percorsi mirati al raggiungimento di obiettivi in materia di economia circolare attraverso:

  • Valutazione iniziale, in termini di gap analysis, circa il proprio posizionamento rispetto ai principi dell’economia circolare richiamati nelle linee guida BS 8001:2017
  • Assessment del proprio livello di maturità nell’implementazione dei sei principi chiave dell’economia circolare nel proprio business, in accordo allo standard BS 8001:2017, con rilascio di relativa attestazione (Dichiarazione di verifica)
  • Verifiche indipendenti circa il rispetto di requisiti specifici in materia di economia circolare, derivanti da norme tecniche volontarie (es.: PdR UNI) o disciplinari tecnici volontari
  • Supporto alla costruzione di metriche di misurazione utili a monitorare il raggiungimento dei propri obiettivi di circolarità
  • Formazione e coaching.

I settori in cui operiamo

Automotive, consorzi, medicale, industria, Servizi e PA, Utility, Manifatturiero


Il nostro approccio

I nostri servizi in materia di economia circolare sono progettati sulla base delle specifiche esigenze del cliente e possono coinvolgere attività di verifica indipendente, supporto tecnico o certificazione rispetto a Documenti Tecnici Normativi elaborati su base volontaria.

Come possiamo aiutarti?

Select Your Location

Global

Americas

Asia

Europe

Middle East and Africa