Choose another country to see content specific to your location

//Select Country

Sicurezza alimentare e sicurezza ambientale: due facce della stessa medaglia

La parola agli esperti di TÜV Italia

Quando pensiamo alla sicurezza alimentare e a quella ambientale, spesso non ci rendiamo conto di come siano due argomenti profondamente intrecciati.
Elena Ciofi, Head of Food Service Line pH Labs, ci spiega perché.


Gli scandali alimentari così come le catastrofi ambientali sono fenomeni spiacevoli, a volte tragici, che, ricorrentemente, portano alla ribalta questioni scottanti, come la sicurezza alimentare e il rispetto dell’ambiente. Purtroppo, quando se ne parla, ci troviamo ormai di fronte a situazioni incontrovertibili o dannose, che fanno notizia proprio perché derivano da un'inadeguatezza nel sistema di controllo.

Non solo, nel mondo contemporaneo, argomenti come quello della sicurezza alimentare o del rispetto dell’ambiente sono oggetto di un’attenzione crescente dato che è sempre più forte da parte di enti amministrativi, legislatori nonché dai consumatori, la sensibilizzazione ai temi della sostenibilità.

Dietro a tutto ciò, ci sono le attività di testing, siano essi alimentari o ambientali, il cui scopo è quello di prevenire e contenere i problemi e rispondere alle esigenze di sicurezza e sostenibilità sempre più vive.

Spesso, anche per chi opera nel settore, si è portati a ragionare per compartimenti stagni, considerando le attività di analisi food e ambientali come due sfere separate. Al contrario, come ci spiega Elena Ciofi, Head of Food Service Line pH Labs, i test ambientali e quelli alimentari sono estremamente legati, tanto da definirle “due facce della stessa medaglia”.

La differenza sostanziale tra le attività di testing dei nostri laboratori alimentare e ambientale riguarda la tipologia di matrice sottoposta ad analisi, ossia il campione” – asserisce Elena – “Nel primo caso è il prodotto in sé e per sé come una mela o un pomodoro, nel secondo caso è, invece, il terreno, l’acqua o il rifiuto di un certo prodotto. È facile intuire, dunque, come certe analisi possano essere eseguite sia sull’uno che sull’altro campione, con metodologie diverse ma volte a individuare in molti casi i medesimi componenti o contaminanti”.

Sebbene, dunque, il panorama tecnico e normativo sotteso alle due tipologie di testing si differenziano, i due strumenti si completano a vicenda. Un esempio per tutti può essere descritto dai prodotti fitosanitari.

Se ci pensiamo, infatti” – continua Elena Ciofi – “i prodotti fitosanitari (comunemente chiamati pesticidi) che vengono addizionati al prodotto alimentare per uno scopo produttivo, si ritroveranno poi anche nell’ambiente (inteso come terreno, acque, etc.) in cui quel prodotto è stato coltivato”.


Per approfondire:

Attività di testing laboratorio food
Attività di testing laboratorio ambientale


Conosci l'esperto

 

Elena Ciofi lavora nei laboratori pH, ora parte del Gruppo TÜV SÜD, dal 2007 in cui ha diretto il Reparto Chimico per circa 10 anni per poi rivestire, dal 2014, il ruolo di "Head of Lab Food". Specialista in sviluppo e convalida di metodi analitici per il mondo alimentare ha avuto anche un'esperienza nel campo ambientale, che ha diretto per circa un anno e con il quale è ancora attiva. Tali esperienze le hanno permesso di ampliare a 360° la sua visione del mondo del testing.

Come possiamo aiutarti?

Select Your Location

Global

Americas

Asia

Europe

Middle East and Africa