Direttiva TPED 2010/35/UE per Attrezzature a Pressione trasportabili

TÜV Italia offre servizi di certificazione e ispezione ai sensi della Direttiva TPED

TÜV Italia offre servizi di certificazione e ispezione ai sensi della Direttiva TPED

Direttiva TPED 2010/35/UE per Attrezzature a Pressione trasportabili

La Direttiva 2010/35/UE (TPED), stabilisce le norme dettagliate riguardanti le attrezzature a pressione trasportabili al fine di migliorare la sicurezza e garantire la libera circolazione di tali attrezzature nell’Unione.

Le attrezzature soggette alla Direttiva T-PED sono in generale tutti i recipienti destinati al trasporto di gas compressi o liquefatti o in soluzione che presentano tre caratteristiche: la pressione, la pericolosità e la trasportabilità.
Nello specifico:

  • tutti i recipienti a pressione, i loro rubinetti e altri accessori eventualmente presenti (esempio: bombole, pacchi bombole, tubi, recipienti criogenici) 
  • le cisterne, i veicoli/vagoni batteria, i contenitori per gas a elementi multipli (MEGC), i loro rubinetti e altri accessori eventualmente presenti.

L'iter di certificazione di queste attrezzature prevede una serie di adempimenti per il fabbricante ed una attività di Verifica di Conformità da parte di un Organismo Notificato.

 

Esempio di procedura di certificazione 

Incarico ed esame del fascicolo tecnico:

In una prima fase, vengono svolte le seguenti attività:
• incarico da parte del fabbricante a TÜV Italia per l’analisi del progetto con analisi ed approvazione della documentazione tecnica applicabile
• effettuazione delle successive verifiche ispettive, con analisi completa della documentazione e del fascicolo tecnico, con commenti ed approvazione.

Ispezioni

TÜV Italia esegue:
• eventuali ispezioni su materiali;
• eventuali approvazioni particolari dei materiali;
• ispezioni sui componenti.
 

Qualifiche

TÜV Italia si occupa di emettere le qualifiche di procedimenti di lavorazione (es. giunzioni permanenti) e degli operatori addetti e le qualifiche degli operatori di controlli non distruttivi.

Emissione del certificato

In assenza di non conformità, TÜV Italia emette il certificato di conformità.

La valutazione della conformità dei manufatti può passare attraverso valutazioni basate sulla verifica del singolo prodotto e, ove consentito dalla Direttiva, sulla validazione di una famiglia di prodotti prodotti in serie mediante verifica del sistema qualità del fabbricante ed ispezioni periodiche.

Come possiamo aiutarti?

Site Selector