passaporto digitale di prodotto e batterie ev
2 min

Ecodesign e Passaporto Digitale di Prodotto per batterie EV

Regolamento UE e impatto sulle Batterie EV: leggi le FAQ

Articolo di: Matteo Simonetto

Ecodesign e Passaporto Digitale di Prodotto (DPP) per le Batterie dei Veicoli Elettrici: Leggi le FAQ

La progettazione di un prodotto può determinare fino all'80% del suo impatto ambientale durante l'intero ciclo di vita. Per questo motivo, le normative dell'UE che si concentrano sulla circolarità e sull'uso sostenibile delle risorse sono fondamentali per ridurre gli impatti ambientali di un prodotto.

In linea con i principi del Green Deal europeo, l’approvazione del recente Regolamento sull'Ecodesign per Prodotti Sostenibili (ESPR) mira ad introdurre requisiti minimi di eco-progettazione per quasi tutte le categorie di prodotti venduti nell'Unione Europea. Questi requisiti saranno adattati a vari gruppi di prodotti per raggiungere obiettivi come una maggiore efficienza energetica, una durata di vita più lunga dei prodotti, un miglior valore dei materiali ed una riduzione dell'inquinamento e degli impatti ambientali complessivi.

L'ESPR introduce anche un framework per la comunicazione obbligatoria sulla sostenibilità ambientale dei prodotti. Informazioni come consumo energetico, contenuto riciclato, durabilità, riparabilità, riciclabilità ed impronta di carbonio del ciclo di vita dovranno essere comunicate attraverso un Passaporto Digitale di Prodotto (DPP). Questo strumento aiuterà le aziende lungo tutta la catena di approvvigionamento (produttori, importatori, distributori, riciclatori) ad accedere a informazioni sulla sostenibilità, migliorando i loro sforzi per migliorare le prestazioni ambientali e promuovendo l'uso di materie prime secondarie. Inoltre, i DPPs supporteranno i consumatori nel fare scelte informate e assisteranno le autorità nel verificare la conformità agli obblighi legali.

Secondo il cronoprogramma della Commissione Europea, il primo gruppo di prodotti ad incorporare il Passaporto Digitale di Prodotto sarà le batterie dei veicoli elettrici (EV). Nel dicembre 2020, la Commissione Europea ha proposto un nuovo Regolamento sulle Batterie, sostituendo la Direttiva Batterie del 2006, che è stata approvata nel luglio 2023 ed entrerà in vigore nell’estate 2024.

Punti Chiave del Regolamento sulle Batterie

L'Articolo 7 del Regolamento sulle Batterie delinea le informazioni richieste per la dichiarazione dell'impronta di carbonio da includere nel Passaporto Digitale di Prodotto. Ciò include informazioni amministrative sul produttore, modello della batteria, ubicazione geografica dell'impianto di produzione e un link web a una versione pubblica dello studio a supporto dei valori dell'impronta di carbonio.

Calcolare l'impronta di carbonio per le batterie dei veicoli elettrici può essere una sfida per i produttori ed altri operatori economici come rappresentanti autorizzati, importatori e distributori. In questo articolo, rispondiamo ad alcune domande frequenti (FAQ) per chiarire dubbi comuni.

FAQ sull'Impronta di Carbonio delle Batterie per Veicoli Elettrici

Prossimi Passi

Quando il regolamento di base entrerà in vigore, un Regolamento Delegato della Commissione stabilirà la metodologia per calcolare e verificare l'impronta di carbonio delle batterie dei veicoli elettrici. Questo regolamento è attualmente soggetto a consultazione pubblica prima dell'approvazione finale. I prossimi passi coinvolgeranno l'istituzione del formato per la dichiarazione dell'impronta di carbonio e ogni Stato membro dell'UE designerà un'autorità notificante. Questa autorità sarà responsabile di impostare ed eseguire le procedure necessarie per valutare e notificare gli organismi di valutazione della conformità, che gestiranno quindi la verifica da parte di terzi.

 

Per approfondire:

shutterstock_663873490
White paper

Regolamento UE sulle batterie

Un quadro giuridico completo e orientato al futuro per affrontare gli aspetti ambientali, di sicurezza e di sostenibilità delle batterie.

Scarica ora il whitepaper

Come possiamo aiutarti?

Site Selector