Choose another country to see content specific to your location

//Select Country

REACH

Garantire la qualità dei prodotti

cos'è REACH?

REACH, il Regolamento CE n° 1907/2006 fornisce un quadro giuridico sull'uso delle sostanze chimiche nell'Unione Europea, per garantire un elevato livello di protezione della salute umana e dell'ambiente, oltre a promuovere la libera circolazione dei prodotti chimici nel mercato UE, rafforzandone la competitività e l'innovazione.

Rientrano nell'ambito di applicazione di REACH copre quasi tutti i prodotti in commercio: alimentari e non, medicinali, prodotti di consumo (abbigliamento e calzature, gioielli, prodotti elettrici ed elettronici, giocattoli, mobili, cosmetici). Questo significa che la normativa REACH si applica anche ai prodotti già regolati da altre normative specifiche di prodotto, come la Direttiva Giocattoli 2009/48/CE, il Regolamento sui cosmetici (CE) n. 1223/2009 e la Direttiva RoHS 2011/65/UE sulla restrizione delle sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Anche se la normativa REACH è europea, le aziende extra UE con una supply chain globale sono tenute a rispettare i requisiti di tale regolamento.


gli obbighi previsti dal reaCH

REACH assegna la responsabilità di dimostrare la sicurezza dei prodotti a coloro che immettono i prodotti sul mercato dell'UE. Per i prodotti fabbricati in UE, questa responsabilità ricade sul produttore UE. Nel caso di fabbricanti extra UE, la responsabilità dei loro prodotti ricade sull'importatore europeo.

Gli obblighi REACH sono determinati dalla classificazione del prodotto in ambito REACH e dal ruolo ricoperto dall'azienda all'interno della catena di fornitura. A seconda della complessità della catena di fornitura, una società può svolgere più ruoli per una gamma di prodotti in ambito REACH: produttore, importatore, distributore e / o rivenditore.

registrazione, limitazione, autorizzazione

  1. L'acronimo REACH sta per "registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche", che sono i quattro elementi chiave del regolamento. Ogni elemento ha un proprio ambito, un insieme di condizioni, obblighi e soggetti responsabili.

Registrazione

I fabbricanti e gli importatori devono registrare qualsiasi sostanza chimica che raggiunge la soglia di una tonnellata per anno, sia che si presenti come sostanza chimica sia come parte di una miscela, o come una sostanza o miscela rilasciata da un oggetto.
Poichè solo una persona o società con sede in UE può presentare una registrazione REACH, una società non UE che vuole registrare una sostanza chimica può comunque farlo nominando un rappresentante esclusivo (OR) che agisca per suo conto. L'European Chemicals Agency (ECHA) è responsabile per la valutazione delle informazioni trasmesse nella registrazione.

Limitazione

Ogni sostanza con restrizioni d'uso ha condizioni e ambiti di restrizioni diverse. L'elenco delle sostanze soggette a restrizioni è riportato nell'allegato XVII e viene aggiornato regolarmente.

Autorizzazione

L'autorizzazione ha lo scopo di eliminare o controllare efficacemente i rischi da sostanze chimiche che sono particolarmente dannose per la salute umana o per l'ambiente. E' un processo suddiviso in due fasi principali:

  • Una sostanza è stata identificata come estremamente problematica (SVHC) ed è elencata nella Candidate List: se un SVHC è presente al di sopra dello 0,1% in peso, all'interno della catena di fornitura questa informazione va immediatamente comunicata al destinatario dell'articolo. Un consumatore può anche richiedere tali informazioni al rivenditore e queste devono essere fornite entro 45 giorni. Per le SVHC che sono presenti inpercentuali superiori allo 0,1% di peso e superiori a 1 tonnellata/anno, è richiesta la notifica alla ECHA. La Candidate List viene aggiornata due volte all'anno.
  • Le sostanze presenti nella Candidate List hanno la priorità nel loro inserimento nella Lista di Autorizzazione (Allegato XIV). A meno che non sia stata concessa un'autorizzazione, una SVHC presente nella Lista di Autorizzazione non può essere utilizzata nè importata in UE dopo una data chiamata "Sunset Date". L'Autorizzazione è applicabile ai prodotti chimici che vengono utilizzati e/o importate in UE e manufatti in UE, mentre non si applica ai prodotti importati. La Lista di Autorizzazione viene aggiornato circa una volta all'anno.

Tutti i prodotti fabbricati o importati in UE devono essere conformi a tutti i requisiti REACH applicabili. E' importante ricordare che il rispetto un requisito non esenta la necessità di rispettare gli altri: ad esempio, un prodotto può dover  rispettare alcuni requisiti di restrizione oltre a soddisfare quelli relativi alla Candidate List.

COSA POSSIAMO FARE PER VOI

Per le aziende, il rispetto dei requisiti della normativa REACH richiede una pianificazione strategica che TÜV SÜD può garantire con una soluzione personalizzata, che aiuta le aziende a soddisfare tempi di implementazione e obblighi diversi per i diversi prodotti e per gli attori della catena di approvvigionamento.

TÜV SÜD supporta le aziende nell'identificare correttamente gli obblighi e di fornisce servizi e soluzioni per soddisfare tali obblighi. I nostri servizi comprendono una gamma completa di supporto per la registrazione (come rappresentante, o nella preparazione dei fascicoli di registrazione e della relazione sulla sicurezza chimica e servizi GHS / CLP-correlati), test chimici (sulle sostanze limitate e sulle sostanze estremamente problematiche (SVHC)) e la formazione (formazione interna e la formazione dei fornitori).

TÜV SÜD è un fornitore di servizi di test e certificazione completamente indipendente e imparziale. Grazie ad una rete internazionale di laboratori e di esperti multidisciplinari, offriamo soluzioni one-stop personalizzate per supportare le aziende nella conformità alla normativa REACH.

 

Come possiamo aiutarti?

Select Your Location

Global

Americas

Asia

Europe

Middle East and Africa