Játszótér
4 min

Sicurezza nei Parchi Gioco Pubblici: Norme e Responsabilità

Scopri le normative, gli obblighi dei gestori, e l'importanza delle certificazioni.

Articolo di: Andrea Rotundo Data: 20 Mar 2024

Sicurezza nei parchi gioco pubblici: norme, responsabilità e certificazioni

 

Quando si parla di spazi ludici all'aperto, i parchi gioco pubblici rappresentano una fetta indispensabile del tessuto urbano, offrendo ai più piccoli un angolo di mondo dove esplorare, imparare e socializzare in sicurezza.

 

Ma cosa si intende esattamente per "parco gioco" e chi sono i destinatari principali di questi spazi? E ancora, quali sono gli obblighi e le responsabilità dei gestori di queste aree, la normativa di riferimento e i requisiti per un parco giochi sicuro?

 

In questo articolo, ci addentreremo nel mondo della sicurezza dei parchi gioco pubblici, analizzando l'importanza delle certificazioni e il valore delle ispezioni e manutenzioni periodiche.


La sicurezza prima di tutto: definizione e destinatari dei parchi gioco

 

Un parco gioco può essere definito come un'area delimitata e attrezzata con strutture progettate per il gioco dei bambini. Questi spazi sono destinati principalmente ai piccoli cittadini, dai neonati agli adolescenti, offrendo loro un ambiente stimolante e sicuro per il gioco e l'apprendimento sociale. La sicurezza di queste aree è di cruciale importanza, poiché i destinatari sono individui in una fase della vita particolarmente vulnerabile e propensa all'esplorazione.

 

Gestione e Responsabilità

 

La conformità del gioco alla normativa spetta al produttore ma è il gestore di un'area gioco, che sia pubblica o privata, che ha la responsabilità primaria di assicurare la sicurezza degli utenti. Questo implica un'attenta manutenzione delle attrezzature, la verifica periodica delle condizioni di sicurezza e la conformità alle normative vigenti. La responsabilità del gestore comprende anche l'obbligo di informare gli utenti su eventuali rischi specifici e su come evitarli.

 

Il quadro normativo: una bussola per la sicurezza fin dalla produzione

 

Nel mondo dei parchi gioco pubblici, la sicurezza comincia già dalla fase di progettazione e produzione delle attrezzature. Le normative UNI EN 1176 e UNI EN 1177 stabiliscono i requisiti essenziali che ogni produttore deve rispettare, ponendo particolare attenzione all'impiego di materiali non pericolosi, alla realizzazione di pavimenti anti-trauma e alla scelta dei materiali ammessi nelle aree di caduta. Andiamo a scoprire i principali aspetti di sicurezza che questi standard richiedono.

 

  • Sostanze Pericolose: La sicurezza dei materiali utilizzati nella costruzione delle attrezzature ludiche è fondamentale. I produttori devono assicurarsi che i materiali impiegati non contengano sostanze tossiche o pericolose per la salute dei bambini. Questo include la limitazione di metalli pesanti, plastificanti dannosi e altre sostanze chimiche nocive che potrebbero essere ingerite, inalate o venire in contatto con la pelle durante il gioco.
  • Pavimenti Anti-trauma: Gli incidenti possono accadere, ma l'implementazione di pavimenti anti-trauma può significativamente ridurre il rischio di lesioni gravi. Questi pavimenti sono progettati per assorbire l'energia dell'impatto, proteggendo i bambini in caso di cadute. La normativa specifica i requisiti di assorbimento degli urti e la resilienza dei materiali da utilizzare, che possono variare a seconda dell'altezza delle attrezzature e del tipo di attività ludica.
  • Materiali ammessi nelle aree di caduta: Le aree di caduta richiedono materiali che non solo assicurino un'adeguata protezione dall'impatto, ma siano anche durevoli, non tossici e facili da mantenere. Questo include sabbia, corteccia tritata, gomma riciclata e altri materiali morbidi che possono essere distribuiti intorno alle attrezzature per minimizzare il rischio di lesioni. La scelta del materiale appropriato dipende dalla specifica attrezzatura ludica, dalla sua altezza e dalle sue caratteristiche di utilizzo.

Inoltre, i produttori sono tenuti a fornire un fascicolo tecnico dettagliato che documenti la conformità di ogni elemento alle normative vigenti. Questo dossier deve includere informazioni sulla progettazione, sui materiali utilizzati, sui test di sicurezza effettuati e su qualsiasi manutenzione necessaria per mantenere le attrezzature in condizioni sicure. L’adempimento dei requisiti prescritti dalle normative di riferimento può essere certificato da un ente terzo come TÜV Italia.

 

Ispezioni e Manutenzioni: la prevenzione è meglio della cura

 

Quando si tratta di mantenere i parchi gioco divertenti ma sicuri, le ispezioni e le manutenzioni regolari diventano fondamentali. La normativa, attraverso le indicazioni degli standard UNI EN 1176 e UNI EN 1177, sottolinea l'importanza di queste attività non solo come un obbligo, ma come una vera e propria missione per la prevenzione degli incidenti. Vediamo allora quali sono gli aspetti principali che vengono presi in esame durante queste operazioni di controllo, concentrandoci su tre dei tanti elementi oggetto di esse: fondamenta, altalene e scivoli.

 

  • Fondamenta: Le fondamenta di ogni attrezzatura ludica sono cruciali per la stabilità e la sicurezza complessiva. Durante le ispezioni, si verifica che non ci siano cedimenti o erosioni del terreno che possano compromettere l'ancoraggio delle strutture.

  • Altalene: Le altalene richiedono controlli accurati sui punti di ancoraggio, sulle sedute, sulle catene o corde di sostegno e sulla presenza di spazi liberi adeguati a prevenire collisioni. Si verifica inoltre l'assenza di angoli acuti o spigoli vivi che possano rappresentare un rischio di infortunio per i bambini. L'integrità dei materiali è un altro punto focale, per assicurare che non ci siano segni di usura o corrosione che possano compromettere la sicurezza.

  • Scivoli: Per gli scivoli, l'attenzione si concentra sulle superfici di scivolamento, che devono essere lisce e prive di ostacoli. Le scale di accesso e le barriere laterali vengono esaminate per garantire che siano sicure e conformi alle normative, prevenendo cadute accidentali. È inoltre essenziale che l'area di atterraggio sia adeguatamente ammortizzata e libera da pericoli.

Un impegno comune per la sicurezza dei bambini

 

La sicurezza nei parchi gioco pubblici è un tema che riguarda tutti: produttori/progettisti, gestori/installatori, enti certificatori, famiglie e naturalmente i piccoli utenti stessi. Rispettare la normativa, sottoporsi a certificazioni e mantenere un impegno costante verso ispezioni e manutenzioni non sono solo obblighi legali, ma gesti di responsabilità verso la comunità.

 

In questo articolo, abbiamo esplorato le diverse sfaccettature della sicurezza nei parchi gioco, evidenziando come normative, responsabilità, certificazioni e manutenzioni contribuiscano a creare ambienti ludici sicuri e accoglienti. Affidarsi a partner qualificati come TÜV Italia per la certificazione e i servizi di prove e ispezioni per il controllo periodico dei parchi gioco è un passo fondamentale verso la realizzazione di spazi gioco che siano non solo divertenti ma soprattutto sicuri per i nostri bambini. La sicurezza dei più piccoli nei parchi gioco è un tema che ci sta a cuore. Per saperne di più su come garantire la conformità delle aree ludiche alle normative vigenti e su come TÜV Italia può assistervi in questo processo, vi invitiamo a visitare il nostro sito web e a contattarci per qualsiasi informazione o necessità.

Come possiamo aiutarti?

Site Selector