Parità di genere e UNI/PDR 125, il futuro della sostenibilità sociale

Certificazione di parità di genere e standard UNI/PDR 125

Webinar on demand

Webinar on demand

La Prassi di Riferimento UNI/PdR 125 è stata pubblicata il 16 marzo 2022 e delinea i requisiti per la Certificazione di Parità di Genere richiamata dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Essa ha l’obiettivo di supportare un cambiamento culturale sistemico nelle organizzazioni al fine di ridurre il divario di genere in modo particolare sul posto di lavoro. Come testimoniato dall’inserimento di tale tematica nel PNRR, è un tema cruciale per la crescita economica e sociale del paese e in un’ottica più ampia è uno dei pilastri del concetto di sostenibilità e di uno sviluppo sostenibile e inclusivo.

La Certificazione per la Parità di Genere è applicabile a qualsiasi tipo di organizzazione, sia del settore privato, pubblico o senza scopo di lucro, indipendentemente dalle dimensioni e dalla natura dell’attività. La prassi definisce le linee guida sul sistema di gestione per la parità di genere, e richiede la creazione di un framework di indicatori (KPI) inerenti alle politiche di parità di genere nelle organizzazioni. 

L’implementazione di un sistema di gestione della Parità di Genere supporta le organizzazioni nel rispetto della compliance legislativa come per la Legge 162 di novembre 2021 sulla parità salariale, ma non solo. L’implementazione di tale sistema consentirà alle organizzazioni di accedere a sgravi fiscali e a premialità nella partecipazione a bandi gara italiani ed europei. 

Un’Organizzazione che decida di certificarsi ai sensi della PdR 125 può ottenere anche un importante vantaggio competitivo dimostrando il proprio impegno sul tema della parità di genere e dell’inclusione, in un mercato in cui tali concetti rivestono un’importanza sempre maggiore.

  • Qual è lo scopo della Prassi di Riferimento UNI/PdR 125?
  • A quali organizzazioni si applica la Certificazione per la Parità di Genere?
  • Quali indicatori (KPI) sono richiesti per valutare le politiche di parità di genere?

Per conoscere le risposte a queste domande guarda il webinar on demand.
 

RELATORI

Matteo Bodei, Consulente del lavoro

D.ssa Sabrina Bruschi, Partner TÜV Italia, Lead Auditor

Come possiamo aiutarti?

Site Selector