Choose another country to see content specific to your location

//Select Country

Marchio di certificazione per accessori per autoveicoli

Aggiungere valore con il nostro portafoglio di servizi

Marchio di certificazione per accessori per autoveicoli

Ambiti di applicazione

Il marchio di certificazione si applica a pneumatici normali (estivi), M+S, da neve (Three Peak Mountain Snow Flake "3PMSF") e pneumatici da neve nordici per autoveicoli.

Base di certificazione

Il marchio di certificazione viene assegnato nell'ambito di test e certificazioni volontari. La procedura di test è stata sviluppata da TÜV SÜD Product Service. Per ottenere il marchio di certificazione, lo pneumatico da testare non deve scendere al di sotto né superare specifici valori di soglia durante la prova.

Deve inoltre soddisfare specifici requisiti minimi di prestazione rispetto ai risultati medi dei parametri di riferimento selezionati. Quando si valuta lo pneumatico rispetto al set di confronto, il risultato ottenuto dallo pneumatico testato verrà posizionato in relazione al valore medio del gruppo complessivo. Il quoziente è il valore percentuale dello pneumatico di prova nella rispettiva prova. Il valore medio dei concorrenti viene sempre utilizzato come base, cioè come 100%. Su questa base, lo pneumatico raggiungerà una percentuale superiore o inferiore al 100% a seconda delle sue prestazioni. Il calcolo della percentuale è tale che prestazioni migliori di quelle del gruppo complessivo raggiungeranno sempre un valore >100%, mentre le prestazioni peggiori saranno valutate con un valore < 100%.

Parole chiave del marchio di certificazione:

  • Prestazione
    Le prestazioni degli pneumatici sono verificate in prove pratiche come prove su banchi prova e prove su strada. Il programma di test include criteri provenienti da settori quali la dinamica di guida, la sicurezza di guida e le proprietà ambientali ed è stato sviluppato sulla base del normale utilizzo degli pneumatici dal punto di vista dell'utente.

    Il marchio di certificazione può essere richiesto dai produttori di pneumatici certificati come fornitori di pneumatici OEM per il settore automobilistico secondo lo standard VDA 6.1, che comprende i requisiti per fornitori e subappaltatori del settore automobilistico, oppure secondo uno standard internazionale equivalente o superiore (ad es. ISO 16949). La prova del rispetto dei criteri di cui sopra deve essere fornita su richiesta.

    Tutti gli pneumatici sono testati per le loro prestazioni su una superficie stradale bagnata. Affinché questa dicitura sia inclusa nel marchio di certificazione, tutti gli pneumatici (ad eccezione degli pneumatici da neve nordici chiodati) sono testati rispetto a uno pneumatico di prova di riferimento standard. Questi risultati vengono quindi utilizzati per calcolare l'indice di aderenza sul bagnato (G) dello pneumatico testato. Il test determina anche le prestazioni di aquaplaning dello pneumatico (ad eccezione degli pneumatici da neve nordici).

    Le caratteristiche dinamiche di guida dello pneumatico, come le prestazioni di sterzata, le riserve di sicurezza e le prestazioni in prossimità del limite, sono testate su un percorso di guida sul bagnato. In alternativa, la tenuta laterale su strada bagnata viene testata su un circuito bagnato.

    Gli pneumatici da neve (marcatura 3PMSF, "simbolo del fiocco di neve") sono soggetti a test aggiuntivi, come i test di frenata e trazione sulla neve. Inoltre, le caratteristiche di guida dinamiche vengono determinate su un percorso o circuito di guida innevato. Inoltre, gli pneumatici da neve nordici devono superare i limiti sulla superficie ghiacciata.
  • Ambiente
    Lo pneumatico certificato è stato testato per le emissioni acustiche e la resistenza al rotolamento (ad eccezione degli pneumatici da neve nordici chiodati).

    Rumore: Gli pneumatici certificati devono scendere al di sotto dell'attuale valore limite per il rumore durante la guida, che viene definito dalla legislazione europea. Le emissioni sonore dello pneumatico di prova sono misurate ai sensi di ECE R 117 (eccetto gli pneumatici da neve nordici chiodati).

    Resistenza al rotolamento: La resistenza al rotolamento è determinata secondo il metodo di "misurazione della potenza elettrica" come descritto nella norma ISO 28580. Tale metodo determina la resistenza al rotolamento a una velocità di 80 km/h (eccetto le gomme chiodate).
  • Sicurezza
    Gli pneumatici estivi (senza marcatura M+S o Three Peak Mountain Snow Flake-3PMSF) sono testati per valutare le loro prestazioni su una superficie stradale bagnata. Affinché questa dicitura sia inclusa nel marchio di certificazione, lo pneumatico in questione viene testato rispetto a uno pneumatico per test di riferimento standard. I risultati vengono quindi utilizzati per calcolare l'indice di aderenza sul bagnato (G) dello pneumatico testato. Il test determina anche le prestazioni di aquaplaning dello pneumatico.

    Le caratteristiche dinamiche di guida dello pneumatico, come le prestazioni di sterzata, le riserve di sicurezza e le prestazioni in prossimità del limite, sono testate su un percorso di guida sul bagnato. In alternativa, la tenuta laterale su strada bagnata viene testata su un circuito bagnato. Inoltre, le prestazioni di frenata e le caratteristiche di guida dinamiche sono testate su una strada asciutta.

    Gli pneumatici invernali (con marcatura M+S o Three Peak Mountain Snow Flake-3PMSF) sono soggetti a test aggiuntivi, come i test di frenata e trazione sulla neve. Inoltre, le caratteristiche di guida dinamiche vengono determinate su un percorso di guida innevato.
  • Standard di test per il tipo
    Questa dicitura fa riferimento agli standard dei test interni PPP 90023A e PPP90030A.

Come possiamo aiutarti?

Select Your Location

Global

Americas

Asia

Europe

Middle East and Africa