reati informatici e legge italiana

I reati informatici e il D.Lgs 231/01

Webinar on demand

Webinar on demand

Ai sensi del Dlgs 231/01, le imprese devono necessariamente adottare modelli e strumenti concreti di organizzazione, gestione, monitoraggio e controllo al fine di garantire la protezione del patrimonio informativo, assicurare il corretto utilizzo delle risorse tecnologiche, disporre di evidenze che documentino l’efficacia dei controlli implementati.

Nel corso del webinar sarà dedicata una prima parte all’analisi dei relativi articoli del Dlgs 231/01 e di alcune ipotesi di reato in materia di criminalità informatica, già disciplinate all’interno del Codice Penale. Nella seconda parte, il webinar prosegue illustrando i principi base della sicurezza delle informazioni e dei principali framework di riferimento del settore. In conclusione, sarà illustrato un caso pratico che riguarda la sicurezza delle reti wireless molto importante in un contesto in cui molti lavorano in smart working in ambienti domestici privi di cablaggio strutturato".

  • Quali modelli e strumenti devono adottare le imprese secondo il Dlgs 231/01?
  • Come assicurare il corretto utilizzo delle risorse tecnologiche in azienda?
  • Qual è l'importanza dei modelli organizzativi nel prevenire reati informatici?

Per conoscere le risposte a queste domande guarda il webinar on demand.
 

RELATORI

Giuseppe Santarpia, partner TÜV Italia

Giovanni Bigazzi, Privacy Officer e Consulente della Privacy

D.ssa Sabrina Bruschi, Partner TÜV Italia, Lead Auditor

Come possiamo aiutarti?

Site Selector