employer-branding-ksenia

Conoscenza, attenzione e multiculturalità

Gli ingredienti di Ksenia per svolgere al meglio il suo lavoro

Ksenia Eliseeva, Business Line Manager Russian e Customs Union Certification di TÜV Italia, si definisce un trait d’union tra la cultura russa e quella italiana.


Cosa ti piace del tuo lavoro?

 

Del mio lavoro amo il contatto fra le culture; io sono una specie di ponte. Non è semplice: presenta diverse sfide e difficoltà, ma da soddisfazioni. Gestisco un’attività che vede protagonista aziende italiane: dalle grosse società di ingegneria ai piccoli produttori di componentistica e un ente di certificazione russo.

La difficoltà maggiore consiste nel soddisfare le diverse esigenze di uno e interpretare e rendere comprensibile i requisiti dell'altro. Mi piace definirmi un facilitatore linguistico-culturale di questo processo.
Gestisco argomenti molto tecnici e cerco sempre di entrare nel merito di queste tematiche per poter dare un supporto qualificato al cliente. Mi da molte soddisfazioni inoltre vedere realizzare un progetto e aver assistito alla sua riuscita: lo scopo del certificato, infatti, è quello di mettere in funzione un impianto o sdoganare il prodotto industriale. Il certificato ottenuto, quindi, non è un pezzo di carta, ma qualcosa che serve alla realizzazione di un progetto.

Qual è la sfida più grande che devi, dovrai o hai dovuto affrontare nel corso della tua carriera?

La sfida più grande per me, traduttrice letteraria di formazione, è sempre stata quella di dover trattare una materia molto tecnica e di dovermi interfacciare con ingegneri ed esperti tecnici, ma comunque il percorso universitario e le caratteristiche personali mi sono d'aiuto in questo. Non lascio mai nulla al caso: un interprete deve comprendere e non si limita meramente a tradurre in un’altra lingua, è la stessa cosa che faccio nel mio lavoro.

I tuoi clienti cosa apprezzano maggiormente in TÜV SÜD e nel tuo lavoro? Cosa fai per ispirare fiducia in loro?

Nel mio lavoro viene apprezzata la conoscenza della materia in primis. Ho iniziato nel 2011 e in questi anni in Russia il quadro normativo in materia di sicurezza industriale è cambiato molto: siamo passati dai certificati GOST che molti conoscono a nuovi regolamenti simili alle direttive europee. Leggo sempre le normative, cerco di capire come sono e come vengono applicate. Sono sempre in contatto con l'ente di certificazione, nonché nostro competence center e i clienti l'apprezzano. Quando chiamano hanno già bisogno di una consulenza e quando ti mostri già competente si fidano subito di più.

Lo scopo del mio lavoro è che un prodotto industriale sia conforme alle norme di sicurezza dei paesi di destinazione e quindi sicuro per l'ambiente e l'utilizzatore. Mi impegno quindi nel far intendere ai produttori italiani l'importanza di questo pezzo di carta nonché nel facilitare il processo di ottenimento.

 

Vuoi conoscere meglio di cosa si occupa Ksenia?

Certificazione GOST-R/CU-TR

Come possiamo aiutarti?

Site Selector