2 min

TÜV Italia verifica la dichiarazione EPDItaly per Exenia

Articolo di: Redazione

Con l’azienda di illuminotecnica Exenia, TÜV Italia svolge la prima convalida di una dichiarazione EPD redatta secondo i requisiti di EPDItaly. Ne abbiamo parlato con Daniele Caini, Operational Manager di Exenia.


Exenia è una significativa realtà del settore dell'illuminazione professionale, specializzata nella produzione di corpi illuminanti a led per uso interno ed esterno, adatti ad ogni tipo di installazione. L’azienda, nata nel 2010, ha da sempre accolto la sfida di abbinare design e creatività con uno sguardo costantemente rivolto alle tecnologie più avanzate del settore dell’illuminotecnica.

Anche per questo, non possono mancare, in Exenia, azioni concrete mirate al tema della sostenibilità, facendo del proprio business uno strumento per la salvaguardia dell’ambiente e delle persone. Luci LED di ultima generazione, produzione improntata al principio di economia circolare, soluzioni efficienti e modulabili per l’attenzione non solo ad illuminare ma anche al lighting wellness (gli effetti della luce sull'uomo non si limitano a una pura questione visiva, ma incidono fortemente sulle funzioni cognitive di ciascun individuo e soprattutto sul suo ritmo biologico) sono alcuni degli elementi che rendono Exenia una realtà all’avanguardia.

In questa tendenza, si inserisce la dichiarazione EPD validata da TÜV Italia e registrata sul sito di EDPItaly lo scorso novembre. L’EPD è una dichiarazione volontaria circa le performance ambientali di un prodotto o di un servizio basata sulla norma ISO 14025 (Etichette e dichiarazioni ambientali) e sulla metodologia LCA (Life Cycle Assessment), ovvero un metodo usato per calcolare l’impatto ambientale di un prodotto durante il suo intero ciclo di vita. Aver calcolato un’EPD non significa per forza che si produce un prodotto sostenibile, ma semplicemente che se ne è calcolato l’impatto ambientale.

La dichiarazione ha valore comunicativo ed è indice di trasparenza e affidabilità in quanto, per essere registrata e pubblicata sul portale di riferimento (in questo caso EPDItaly), deve essere verificata da un ente di certificazione indipendente, come TÜV Italia.

 

Abbiamo chiesto a Daniele Caini, Operation Manager di Exenia, di raccontarci in che modo la dichiarazione EPD è un valore aggiunto per l’azienda di illuminazione toscana. Ecco cosa ci ha risposto:

 

La tematica della sostenibilità e della comunicazione di essa è un percorso intrapreso fin dall’inizio del 2022 (con l’ottenimento della certificazione ISO 14001), per rispondere proattivamente a un mercato sempre più esigente in questo senso. Sono molti, infatti, i clienti, soprattutto del Nord Europa, che ci chiedevano cosa facessimo per la sostenibilità. Anche laddove non c’è obbligo, dunque, abbiamo ritenuto siamo ormai importante rendicontare le nostre azioni sostenibili facendone un asset competitivo per attrarre clienti. Riteniamo, infine, che la dichiarazione EPD, riguardando un prodotto, aumenti significativamente il valore del brand rispetto a una certificazione di sistema perché riguarda l’intero ciclo di vita del singolo prodotto ed è, per questo, più specifica e dettagliata”.

 

Come possiamo aiutarti?

Site Selector