Choose another country to see content specific to your location

//Select Country

La sicurezza stradale garantita dalle tecnologie wireless per veicoli connessi

L'impatto sui produttori di veicoli

Così come si evolvono il mondo e le esigenze dei suoi abitanti, anche i requisiti per le tecnologie wireless in ambito automotive vanno perfezionandosi. L’aumento di veicoli connessi impatta molto sui produttori di dispositivi.


L'introduzione del concetto di Industria 4.0 e di altre tecnologie di comunicazione wireless ha inaugurato una nuova era per le innovazioni tecnologiche. Questo vale particolarmente nel settore automotive, dove le tecnologie wireless più all’avanguardia sono aumentate per far fronte alla domanda dei consumatori in relazione a nuove soluzioni di mobilità autonoma.

Il passo successivo per l'industria automobilistica è la promozione dei veicoli a guida autonoma; tuttavia, il loro futuro è necessariamente legato allo sviluppo di a tecnologie wireless che sappiano comunicare tra loro e con le infrastrutture per garantire la sicurezza stradale. Ad oggi, le funzionalità di guida assistita sono già disponibili sui nuovi modelli di molte autovetture ed offrono supporto nel parcheggio, nel monitoraggio del conducente e nei sistemi di frenata di emergenza.

 

Wireless per veicoli

 

La capacità di calcolo presente nei modelli di autovetture più recenti è paragonabile a quella di 20 PC, con circa 100 milioni di linee di codice di programmazione e fino a 25 gigabyte di dati elaborati nell’arco di un'ora, in gran parte focalizzati sull'ottimizzazione delle funzioni interne. Per operare efficacemente, le automobili a guida autonoma devono essere in grado di comunicare all’interno del veicolo (sia con sistemi interni essenziali, sia con altri non essenziali come quelli di intrattenimento e telefonia), con le infrastrutture esterne circostanti, con dispositivi presenti su altri veicoli e con altre reti basate sul cloud.

L’aumento della connettività dei veicoli ha ricadute importanti sui produttori di questi dispositivi: nel 2020, il valore del mercato di questi componenti a livello globale, oltre ai servizi di connettività, è stimato intorno ai 170 miliardi di euro, con un incremento di circa 30 miliardi di euro rispetto al 2014.

Per soddisfare questa crescente domanda, produttori e sviluppatori di questi strumenti devono lavorare in maniera efficiente per sviluppare e adattarsi alle nuove tecnologie garantendone sicurezza e funzionalità.

 

Apparecchiature wireless per automotive

 

Come accade per numerosi altri settori manifatturieri, le strumentazioni wireless devono adattarsi a determinati standard per poter essere commercializzati nei vari paesi. Questa necessità nasce dalla scarsa armonizzazione delle normative dei vari paesi dovuta alle differenti valutazioni sulla sicurezza e funzionalità di questi strumenti:

  • Requisiti per i paesi: concentrarsi principalmente sulla sicurezza dei prodotti, eliminando elementi potenzialmente pericolosi
  • Test specifici sui device: riferiti alla loro funzionalità e all'efficienza delle tecnologie utilizzate, che devono comunque superare test specifici in base alla loro applicazione
  • Requisiti dei dispositivi: concentrarsi sulle prestazioni generali e sull'usabilità degli strumenti

Questi requisiti sono spesso interoperabili e interdipendenti.

Ogni paese adotta norme specifiche per la commercializzazione al proprio interno di dispositivi wireless. L’acquisto e l'utilizzo di chip certificati non è sufficiente per essere in regola con i requisiti di conformità. L'Europa dispone di una direttiva sulle apparecchiature radio (RED, Radio Equipment Directive), che istituisce un quadro normativo per l'immissione sul mercato UE di apparecchiature radio. Negli Stati Uniti d’America  vi è una Commissione federale sulle comunicazioni (FCC). E OmniAir offre una certificazione specifica per i veicoli connessi, sistemi di trasporto intelligenti (ITS) e sistemi di pagamento per il trasporto.

In considerazione delle numerose regolamentazioni da dover soddisfare, i produttori si ritrovano a dover affrontare diverse sfide per fare in modo che i propri prodotti vengano certificati. Spesso le grandi aziende devono sostenere costi esorbitanti per conseguire la certificazione, mentre i piccoli produttori necessitano di competenze specifiche per raggiungere la certificazione. 

Saper affrontare il processo fa la differenza: raggiungere rapidamente l’obiettivo o andare incontro ad un costoso fallimento.

TÜV SÜD, come ente terzo indipendente in possesso di accreditamenti rilasciati da terze parti e forte di una grande esperienza, è in grado di supportare i produttori di strumenti wireless e le parti interessate in tutte le loro esigenze di test e certificazioni, garantendo un’ampia esperienza nella gestione dei rapporti con gli organismi di regolamentazione di numerosi paesi e aree commerciali. 

Oggi TÜV SÜD può eseguire test in conformità alle normative FCC, IC, EU e offrire servizi di conformità GMA (Global Market Access) in ambito wireless, compatibilità elettromagnetica e sicurezza. Gli esperti di TÜV SÜD sono in grado di offrire anche servizi in ambito TCB (Telecommunications Certification Body) e per Ente notificato, fornendo ai produttori di apparecchiature wireless e alle parti interessate un parere fondamentale per tutte le loro esigenze di certificazione e di collaudo.

Come possiamo aiutarti?

Select Your Location

Global

Americas

Asia

Europe

Middle East and Africa