validazione-certificazione-componenti-elettrici
2 min

Come si evolve il mercato Automotive

Gli step di validazione e certificazione dei componenti elettrici

Articolo di: Pietro Vergani

In un panorama di mercato che vede l’aumento di veicoli ibridi ed elettrici, i test per valutare la sicurezza dei componenti elettrici sono in costante crescita e diventa necessario, per i costruttori, sviluppare un iter di validazione robusto che risponda a queste esigenze. 

TÜV Italia copre i servizi sia di omologazione che di validazione dei componenti elettrici, servizi che i costruttori hanno spesso necessità di svolgere in un unico processo certificativo. Generalmente, in prima battuta, è richiesta la validazione dei componenti che prevede l’esecuzione di una serie di test specifici allo scopo di qualificare il prodotto secondo criteri interni all’azienda produttrice o alle specifiche del loro cliente finale (ossia il costruttore dell’intero veicolo).

Le prove eseguite in laboratorio per adempiere ai criteri di validazione sono:

  • prove meccaniche
  • sollecitazioni ambientali come vibrazioni e simulazioni di condizioni estreme (alte o basse temperature, shock termici, ambienti in nebbia salina, etc.)
  • compatibilità elettromagnetica (EMC)
  • verifiche di sicurezza elettrica

In un panorama di mercato che vede l’aumento di veicoli ibridi o elettrici e, di conseguenza, anche delle loro componenti elettriche, le prove di EMC e quelle di sicurezza elettrica sono sempre più richieste. Il passaggio, inoltre, dalle unità elettroniche tradizionali a bassa tensione a quelle di media o alta tensione complica anche l'iter di validazione perché bisogna tener conto dell'integrazione di queste unità elettroniche in un “sistema veicolo” sempre più articolato. Infatti, aumentano le unità elettroniche a bordo veicolo così come la loro complessità.

I nostri laboratori si pongono in questa fase come partner importante per poter simulare tutte le condizioni di utilizzo finale che spesso sono innovative anche per i costruttori; dunque, c'è la necessità di sviluppare insieme un piano di validazione. Anche per questo, la possibilità di implementarlo e di inscenare tutte le verifiche e le simulazioni necessarie in un unico laboratorio, come il nostro, diventa una chiave fondamentale in fase di sviluppo.

A integrazione dei servizi di validazione, seguiamo anche gli aspetti di omologazione europea. Il personale di TÜV Italia, infatti, è parte del servizio tecnico riconosciuto da diversi ministeri della comunità europea e questo ci permette, a fronte dei test eseguiti, di rilasciare anche il certificato di omologazione in conformità ai regolamenti e le direttive applicabili, come ad esempio il regolamento ECE 10 specifico per le prove EMC delle unità elettroniche a bordo veicolo.


Guarda il video dei nostri test automotive, con l'intervista a Pietro Vergani, Business Unit Manager Commercial Product (Automotive & Industrial) su questo argomento.

Guarda il video


Come possiamo aiutarti?

Site Selector