UE: avviata una consultazione pubblica su MCCP e altre sostanze CA: C14-C17 come restrizioni dell'allegato XVII del REACH

Il 21 settembre 2022, l'ECHA ha avviato la prima consultazione pubblica sulla proposta di limitare l'utilizzo dell'MCCP

Il 21 settembre 2022, l'ECHA ha avviato la prima consultazione pubblica sulla proposta di limitare l'utilizzo dell'MCCP

Il 21 settembre 2022, l'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) ha avviato la prima consultazione pubblica1 sulla proposta2 di limitare la paraffina clorurata a catena media (MCCP) e altre sostanze contenenti cloroalcani con catene di carbonio di lunghezza compresa tra C14 e C17 (CA:C14-17) ai sensi dell'allegato XVII del regolamento REACH.

Nel rapporto di restrizione presentato viene proposto di limitare la presenza di costituenti CA:C14-17 (cogeneri) con proprietà PBT e/o vPvB. L'MCCP appartiene a questo gruppo di sostanze e dal 2021 è stato inserito nell'elenco delle sostanze estremamente problematiche (SVHC) della Candidate List del Regolamento REACH. Secondo l'Allegato XV, le sostanze contenenti CA:C14-17 sono utilizzate principalmente come ritardanti di fiamma e additivi plastificanti secondari in vari materiali, come ad esempio plastica, sigillanti, gomma e tessuti. Considerando che il rischio di esposizione a queste sostanze non è adeguatamente controllato, è necessario proporre una restrizione ai sensi dell'allegato XVII del Regolamento REACH. Inoltre, è in corso la valutazione sull'inserimento nell'elenco dei POP della paraffina clorurata con catene di carbonio di lunghezza compresa tra C14 e 17 e con livelli di clorazione pari o superiori al 45% di cloro in peso, ai sensi della Convenzione di Stoccolma3.

La consultazione pubblica terminerà il 22 marzo 2023 e l'ECHA dovrebbe pronunciarsi in via definitiva entro settembre 2023.

Successivamente, l'ECHA invierà il parere finale alla Commissione Europea (CE), che deciderà se includere la restrizione proposta nell'Allegato XVII del REACH.

Abbreviazioni:

  • PBT: persistente bioaccumulabile e tossico
  • vPvB: molto persistente e molto bioaccumulabile
  • POP: inquinante organico persistente

Tabella A. Proposta di restrizione per i cloroalcani:C14-C17 ai sensi dell'Allegato XVII del REACH

Sostanza limitata Paraffine clorurate a catena media (MCCP) e altre sostanze che contengono cloroalcani con catene di carbonio di lunghezza compresa tra C14 e C17 (CA:C14-17)
Ambito di restrizione proposto
Sostanze, miscele e articoli
Limiti proposti

Sostanze, miscele, articoli: < 0,1% in peso/peso

Obblighi di informazione: Entro 6 mesi dall'entrata in vigore,

  • I fornitori di sostanze regolamentate devono concludere e identificare le sostanze come PBT e/o vPvB, a meno che non possano dimostrare che la concentrazione massima complessiva dei cloroalcani è inferiore allo 0,1% in peso/peso;
  • Il fornitore che immette sul mercato sostanze, miscele o articoli contenenti cloroalcani deve informare gli utilizzatori a valle e i clienti su:
  1. la presenza e la concentrazione totale dei cloroalcani;
  2. le misure di gestione del rischio e le condizioni operative appropriate per ridurre al minimo il rilascio e l'esposizione in caso di presenza di cloroalcani.
Esenzioni proposte
  • Articoli già in uso e articoli di seconda mano che erano in uso finale prima della data di entrata in vigore.
  • Materiali e standard di riferimento per scopi analitici.
  • Additivi per pressioni estreme di fluidi per la lavorazione dei metalli per 7 anni dall'entrata in vigore.
Data di applicazione proposta

Due anni dalla data di entrata in vigore

Per saperne di più scopri i nostri servizi nell'ambito del Regolamento REACH

[1] Riassunto della consultazione pubblica

[2]Allegato XV Relazione presentata per la proposta di restrizione

[3] Discussioni in corso in relazione all'inserimento dell'MCCP nell'elenco POP secondo la Convenzione di Stoccolma 

Come possiamo aiutarti?

Site Selector