Test e ricerca OGM cotone organico

Cotone organico: test e certificazioni dedicate per stabilirne l’origine biologica

Cotone organico: test e certificazioni dedicate per stabilirne l’origine biologica

Il cotone organico o biologico è prodotto e certificato secondo gli standard dell'agricoltura biologica, che bandiscono l’uso di sostanze chimiche tossiche e di OGM. Il mercato è in grande crescita e il GOTS (Global Organic Textile Standard) ne stabilisce chiaramente le caratteristiche.

Il cotone è una fibra naturale ricavata filando la bambagia, cioè i batuffoli che ricoprono i semi della pianta di cotone. Si tratta della fibra tessile più diffusa al mondo, che soddisfa oltre la metà del fabbisogno di fibre a livello globale. È ampiamente utilizzato nella produzione di capi d’abbigliamento, dai jeans all’intimo, ma anche per la realizzazione di asciugamani, lenzuola, biancheria in generale fino a tappeti e copri divani.

Il cotone organico o biologico è prodotto e certificato secondo gli standard dell'agricoltura biologica. La sua produzione mantiene la salute del suolo, degli ecosistemi e delle persone adottando processi naturali piuttosto che artificiali. La coltivazione del cotone biologico bandisce l'uso di sostanze chimiche tossiche o di OGM (Organismi Geneticamente Modificati) a favore di metodi che rappresentano un mix tra innovazione, tradizione e scienza che porta vantaggi sia all’ambiente che a chi lo coltiva e lo utilizza.

I Laboratori pH, parte del gruppo TÜV SÜD, sono in grado di effettuare test per ricercare pesticidi sui tessuti derivati da fibre naturali coltivate secondo metodica biologica. La metodica utilizzata è accreditata e contiene tutti i principi attivi previsti da GOTS (Global Organic Textile Standard), che fissa anche i limiti di tolleranza e disciplina i metalli pesanti (Arsenico, Cadmio, Cobalto, Cromo, Mercurio, Molibdeno, Nichel, Piombo, Rame, Selenio, Zinco). Inoltre, i Laboratori pH sono tra i pochi ad eseguire la ricerca degli OGM con metodo accreditato, secondo standard internazionale (ISO IWA 32:2019) riconosciuta dal GOTS per garantire che non sia stato utilizzato cotone geneticamente modificato.

Leggi tutto il comunicato

Come possiamo aiutarti?

Site Selector