Database SCIP: è ora possibile accedere ai dati

Database SCIP: è ora possibile accedere ai dati

Il 14 settembre è una data importante per l’Europa: è ora infatti possibile accedere ai dati dello SCIP, il primo database pubblico relativo alle sostanze estremamente problematiche. Questo ci permetterà di effettuare acquisti consapevoli per la salvaguardia della nostra salute e dell’ambiente.

SCIPGrazie al lavoro svolto da diverse aziende in tutta l'Unione Europea che notificano all'ECHA i prodotti contenenti sostanze estremamente pericolose, il database SCIP mostra ora più di quattro milioni di notifiche di articoli.

Le sostanze più comuni di grande preoccupazione nelle notifiche sono:

  • Piombo
  • monossido di piombo
  • triossido di piombo e titanio
  • acido silicidico
  • 1,6,7,8,9,14,15,16,17,17,18,18-Dodecachloropentacyclo[12.2.1.16,9.02,13.05,10]octadeca-7,15- diene, più comunemente chiamato “Dechlorane PlusTM

È possibile cercare i dati per nome dell'articolo o marca, categoria di prodotto, tipo di materiale o nome chimico. I dati aiuteranno i consumatori a fare scelte informate controllando se un prodotto contiene sostanze chimiche pericolose e leggendo le sue istruzioni per un uso sicuro. Gli operatori dei rifiuti possono usare i dati per controllare il riutilizzo degli articoli e sviluppare ulteriormente i processi di riciclaggio.

TÜV Italia è dalla parte della sicurezza, contattateci per maggiori info o seguite i nostri webinar gratuiti sul tema.

 

Come possiamo aiutarti?

Site Selector