Choose another country to see content specific to your location

//Select Country

Pubblicata la norma EN 71-4:2020

News TÜV Italia

La norma si riferisce ai giocattoli comprendenti kit sperimentali scientifici e chimici

Pubblicata la norma EN 71-4:2020Il 23 dicembre 2020, il Comitato Europeo Normalizzazione (CEN) ha pubblicato la nuova versione della norma di sicurezza per i kit sperimentali scientifici e chimici pensati per i bambini e attività correlate - EN 71-4:2020. Tutti i membri del CEN dovranno pubblicare il recepimento della norma a livello nazionale entro il 30 giugno 2021.

I punti salienti delle modifiche apportate nella nuova norma sono riassunti di seguito.

  • È stato chiarito che i "set combinati", ad esempio una combinazione di un kit chimico e un kit di cristalleria, non rientrano nel campo di applicazione della norma (questa decisione è stata dichiarata in CEN/TR 15371-2:2019);
  • le banche dati terminologiche online fornite dall'Organizzazione internazionale per la standardizzazione (ISO) e dalla Commissione elettrotecnica internazionale (IEC) sono state ampliate con ulteriori informazioni sui termini e sulle definizioni;
  • gli additivi alimentari e le loro miscele secondo il regolamento sugli additivi alimentari CE 1333/2008 possono essere compresi nei kit chimici;
  • è stato chiarito che nei kit chimici, alimenti non pericolosi o altri materiali domestici (ad esempio, amido o farina) possono essere suggeriti per gli esperimenti come indicato nelle istruzioni ma non forniti, perché la comprensione della composizione di questi prodotti di uso quotidiano è considerata educativa;
  • le tabelle da 1 a 5, che indicano le quantità massime di sostanze chimiche e miscele consentite da fornire nei kit sperimentali e la corrispondente etichettatura, sono state riviste per quanto riguarda i pittogrammi GHS e i termini specifici per adattarsi ai cambiamenti nella classificazione CLP;
  • i requisiti sulle chiusure per i contenitori a prova di bambino che devono essere utilizzati nei set chimici sono stati rivisti consentendo solo quelli conformi alla norma EN ISO 8317:2015, altre opzioni fornite in precedenza sono state rimosse perché considerate non adatte;
  • il metodo di prova per la chiusura dei contenitori a prova di bambino è stato migliorato;
  • i set sperimentali che generano anidride carbonica prevedono una protezione per gli occhi se contengono sostanze che richiedono il pittogramma GHS GHS05, in tal caso deve essere indicata anche la relativa regola di sicurezza;
  • i dettagli del produttore o dell'importatore sono stati rimossi dai requisiti sulla marcatura dell'imballaggio primario in quanto sono richiesti dalla direttiva sulla sicurezza dei giocattoli 2009/48/CE (TSD), la relativa motivazione è stata aggiunta per indicare che i requisiti aggiuntivi su marcature, etichettatura e avvertenze sono riportati nella TSD, nei documenti guida associati e nella norma EN 71-1

La norma EN 71-4 riguarda solo i kit sperimentali scientifici e chimici pensati per i bambini e le attività correlate, compresi i set per la crescita dei cristalli, i set per la generazione di anidride carbonica e i set supplementari. Non si applica ad altri giocattoli chimici (ad esempio i set di argilla da modellare in PVC plastificato che si indurisce in forno), che sono coperti dalla EN 71-5. Anche i giochi da tavolo olfattivi, i kit cosmetici e i giochi gustativi non sono coperti dalla EN 71-4 poiché i loro requisiti sono indicati nella EN 71-13.

Come possiamo aiutarti?

Select Your Location

Global

Americas

Asia

Europe

Middle East and Africa