Il 23 settembre è entrato in vigore il Regolamento UE 2020/1245

Rappresenta il 15° emendamento al Regolamento UE 10/2011 sui MOCA - FCM di plastica

MOCA regolamento UEQuesta modifica dello scorso 2 settembre 2020 della Commissione rappresenta il 15° emendamento dalla nascita del Regolamento UE n. 10/2011 che riguarda le materie plastiche e gli articoli destinati a venire a contatto con sostanze alimentari.

Questa modifica aggiorna l’allegato I dell’articolato di legge, implementando la lista di sostanze autorizzate per la fabbricazione di articoli ed imballaggi in plastica destinati al contatto alimentare.

Introduce inoltre, sulla base delle recenti opinioni scientifiche fornite dall’EFSA, nuove restrizioni di carattere generale applicabili a tutti i materiali plastici.

  • La lista dei 9 metalli (Allegato II del Regolamento) per cui deve essere valutata la migrazione specifica viene estesa a 4 Lantanidi (Europio, Gandolino, Lantanio, Terbio) e include altri elementi come l’Antimonio, l’Arsenico, il Cadmio, il Cromo, il Piombo ed il Mercurio che non devono essere rilevabili nei simulanti di cessione o in alimento.   
  • La Commissione europea  riduce il limite di rilevazione per le ammine aromatiche primarie, attualmente stabilito in 0,01 mg per kg di alimento (o di simulante alimentare) in 0,002 mg kg di alimento o simulante alimentare.

Inoltre, viene introdotta una nuova condizione di prova denominata “OM0” per 30 minuti @40°C per taluni utensili da cucina, utilizzabile per valutare i livelli di migrazione globale derivanti da articoli in plastica e stoviglie usate esclusivamente a temperatura ambiente o di refrigerazione per brevi periodi di tempo.

Per gli oggetti ad uso ripetuto, anche le prove di migrazione specifica devono essere effettuate tre volte su un unico campione. 

I laboratori pH  sono già pronti ad aggiornare i test di conformità al contatto con alimenti dei prodotti alla luce dei nuovi requisiti.

Il Regolamento UE 2020/1245 prevede comunque un periodo di transizione per consentire alle aziende di adeguarsi alle modifiche. Gli  articoli in plastica conformi al regolamento 10/2011 nella versione applicabile antecedente dall’entrata in vigore del presente regolamento, e immessi sul mercato per la prima volta prima del 23 marzo 2021, possono continuare ad essere commercializzati sul mercato fino al 23 settembre 2022 e rimanervi fino ad esaurimento scorte.

Per maggiori informazioni invia una mail a questo indirizzo

 

Come possiamo aiutarti?

Site Selector