Gli aeroporti di Malpensa, Linate e Orio al Serio superano l’Hygiene Audit

Gli aeroporti lombardi di Malpensa, Linate e Orio al Serio superano l’Hygiene Audit

aeroportiLa chiusura a causa della pandemia delle strutture aeroportuali italiane, iniziata i primi di marzo e conclusasi tre mesi dopo, ha provocato un fortissimo calo del traffico, sia per quanto riguarda la movimentazione degli aeromobili che quella delle merci e dei passeggeri in arrivo/partenza o in transito, come evidenziano i dati gennaio/giugno 2020 pubblicati da Assaeroporti, l’associazione che raggruppa le 32 società che gestiscono i 42 aeroporti italiani.

Nell’ambito del sistema aeroportuale nazionale quello lombardo, dove Milano Malpensa, Milano Linate e Orio al Serio sono i principali scali, è strategico sia per l’economia della regione che per quella nazionale, ma anch’esso ha dovuto subire questo andamento negativo causato dal propagarsi del virus nel nostro paese e nel mondo.

Per presentarsi al momento della riapertura del traffico aereo con le carte in regola dal punto di vita sanitario, per la sicurezza di dipendenti, passeggeri e per quella degli altri addetti dell’indotto, applicando un approccio metodologico che fa riferimento ai sistemi di gestione certificati, le aziende che gestiscono le tre strutture aeroportuali lombarde hanno inserito nel loro modello gestionale i requisiti per la gestione di best practices e i requisiti cogenti applicabili alla prevenzione del COVID-19.

Tali requisiti sono stati verificati mediante una specifica attività di assessment, chiamata Hygiene Audit, che TÜV Italia promuove utilizzando un modello sviluppato su scala globale dal gruppo TÜV SÜD.

Se la verifica ha esito positivo, come è avvenuto per i tre aeroporti lombardi, TÜV Italia emette l’Hygiene Synopsis, un’attestazione pubblica che favorisce un’immediata ed efficace comunicazione esterna con il pubblico internazionale che tradizionalmente frequenta gli aeroporti lombardi e dove il brand TÜV SÜD è sinonimo di fiducia e rigore.

Per maggiori informazioni invia una mail a questo indirizzo mail [email protected]

 

Come possiamo aiutarti?

Site Selector